LASTRA PVDF

Le lastre in PVDF (floruro di polivinilidene) possiedono un’elevata solidità meccanica anche con temperature di utilizzo che possono variare tra i -50 °C ed + 150 °C.
Resistono senza alcun problema agli agenti chimici quali il cloro ed il bromo e sono autoestinguenti.
Le lastre in PVDF sono resistenti ai raggi UV e superano tutti gli altri polimeri fluorurati per quanto riguarda la resistenza alle radiazioni di elevata energia.
Queste tipologie di lastre soddisfano le più strette richieste di purezza e, pertanto, possono essere impiegate, per esempio, per tubazioni dell’acqua potabile, nella costruzione di apparecchiature e di semiconduttori.

Settori di impiego
Le lastre in PVDF sono utilizzate nei settori meccanici, chimici, elettrici e per la costruzione di guarnizioni, membrane o componenti per pompe quali ingranaggi o carrucole.

Dimensioni disponibili
a) Dim. 1000 x 2000 (mm)
b) Dim. 1500 x 3000 (mm)

Spessori disponibili
Da 1 a 20 mm per le lastre estruse
Da 10 a 60 mm per le lastre pressate

Versioni speciali
Versioni con lato realizzato in poliestere per rivestimento con vetroresina.

Download scheda tecnica ⇒ Lastra PVDF

Bookmark the permalink.

Comments are closed.